×

Attenzione

Direttiva europea 2009/136/CE: tutela della vita privata nelle comunicazioni elettroniche

Questo sito utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la gestione ed altre funzioni. Navigando all'interno di questo sito lei accetta che questo tipo di cookies vengano inviati al suo browser.

Non ha accettato che i cookies vengano scaricati sul suo computer. Se vuole può cambiare questa decisione.

livia achilliFin dalla nascita sono vissuta a Segrate, fraz. Villaggio Ambrosiano, dove ho frequentato il gruppo scout Segrate 1° dai lupetti fino a diventarne uno dei capi per molti anni. Tra le fila degli scout ho conosciuto quello che è poi diventato mio marito, altro segratese doc (fraz. Segrate Centro).
Per anni ho anche prestato servizio come volontaria presso la Misericordia di Segrate.

Dopo aver superato l’esame di stato a Milano, dal 2006 sono iscritta presso l’albo degli avvocati di Milano.
Dal 2008 curo la rubrica “Parere Legale” per il giornale Segrate Oggi.
Nel 2009/2010 insieme a Paolo Micheli e Marco Italia ho fondato la lista civica Segrate Nostra.
Ho esercitato la professione di avvocato presso uno studio di Segrate - San felice fino al 2011, quando ho poi fondato lo studio legale Achilli e associati a Milano.

Da dieci anni vivo a Rovagnasco con marito e i nostri due figli, Anna Gaia e Carlo Maria.

Alla luce del mio vissuto nonché della mia esperienza professionale, ritengo di conoscere bene il territorio e le sue problematiche ambientali e sociali.
Se sarò eletta, contribuirò con impegno ed onestà a trovare soluzioni sensate e concrete per rendere Segrate più moderna e vivibile.

alessandro bontempiMi chiamo Alessandro Bontempi e sono nato a Milano il 16 agosto 1968. Sono nato e cresciuto a Segrate.
Vivo nello splendido quartiere di Rovagnasco con la mia compagna Barbara e i nostri due figli di 7 e 8 anni, Davide e Andrea.
Sono diplomato in ragioneria e da ragazzo sognavo di fare il manager in qualche azienda importante.
Ho lavorato per la Fininvest Servizi e per la IBM Italia, ma intanto, la sera, studiavo teatro presso l’accademia di Quelli di Grock a Milano.
Oggi sono autore, regista ed attore nel campo del teatro ed opero nel settore del teatro anche con la mansione di Direttore Artistico.
Sono stato Direttore Artistico di Cascina Commenda, dello Sporting Milano 2, del Teatro di Vignate, di alcune stagioni a Pioltello e a San Giuliano Milanese e collaboro con molti teatri del Polo della Martesana; come Direttore artistico faccio parte di una rete di compagnie teatrali che, assieme al Delegato alla Cultura della Città Metropolitana, progetta nuove idee per lo sviluppo della Cultura nella futura direzione della Città Metropolitana.
Amo sognare ad occhi aperti, ma ancora di più amo realizzare i miei progetti.

antonella caretti fotoSono Antonella Caretti e, per la lista civica di Segrate Nostra, mi presento come candidata al Consiglio Comunale di Segrate nelle elezioni del prossimo 31 maggio.
Mi sono laureata in Ingegneria civile nel 1978 e ho lavorato alcuni anni come Ricercatrice presso l’Università di Pavia. La fase più rilevante della mia carriera lavorativa è stata però quella svolta presso la società IBM Italia dove, ricoprendo l’incarico di Consulente nella Direzione Marketing  Assicurazione e Crediti, ho maturato significative esperienze all’estero. Sia in Europa che negli Stati Uniti.
Milanesi da sempre, mio marito ed io abbiamo scelto di trasferirci a San Felice, per la qualità della vita e la garanzia di sicurezza che offre. Ricoprendo negli ultimi tre anni il ruolo di Consigliere di supercondominio del Condominio Centrale ho avuto modo di conoscere approfonditamente le problematiche e le dinamiche del quartiere, e di collaborare con le amministrazioni comunali per la soluzione delle problematiche che si sono presentate.
Non ho mai partecipato alla vita politica e mi sento lontana dalle logiche di partito, ma temi come la salvaguardia del territorio e dell’ambiente, l’ordine e la sicurezza mi sono particolarmente cari, e mi hanno avvicinata alla lista civica di Segrate Nostra. Condivido il programma elettorale di Paolo Micheli per Segrate e, se eletta, cercherò di portarlo avanti con concretezza, onestà e perseveranza.
Spero quindi vogliate sostenere la mia candidatura a Consigliere Comunale con la preferenza di voto il 31 maggio.

fulvio cavazziniHo 52 anni, sono sposato con Roberta e papà di Vittorio, Valeria, Michele e Marcello.
Vivo da sempre a Segrate e sono cresciuto all’oratorio Sant’Ambrogio a stretto contatto con tanti missionari e missionarie Clarettiani che mi hanno testimoniato e trasmesso il rispetto e l’attenzione al prossimo e al creato.

Con il mio diploma di perito meccanico,tanta curiosità , impegno e la collaborazione delle dieci persone lì impiegate, dirigo da 32 anni la mia impresa artigiana e trovo, non so dove, il tempo per godermi la famiglia e gli amici, cantare nel coro, aggiustare (malamente) vecchie auto, moto e bici e dedicarmi alla politica locale.

Mi sono avvicinato con mio fratello Ezio a questa squadra 5 anni fa e ho trovato con Paolo Micheli tante altre belle persone innamorate della propria città e lontanissime da logiche politiche e affaristiche.

Voglio mettere a disposizione dei segratesi la semplice competenza del buon padre di famiglia che evita gli sprechi e valuta le giuste priorità.
Ti invito a superare i luoghi comuni legati alla politica e a dare fiducia alle persone di Segrate Nostra.

Spero che il mio e nostro impegno sia premiato dalla tua preferenza.

luca colliMi chiamo Luca COLLI, ho 48 anni e sono segratese (Redecesio) da quasi 20. In occasione delle prossime elezioni amministrative del 31 Maggio 2015 mi sono candidato al Consiglio Comunale nelle file di SEGRATE NOSTRA, lista civica che sostiene il candidato Sindaco PAOLO MICHELI.
Perito turistico, ho maturato una breve esperienza presso un’azienda di import materiale tessile e da quasi 30 anni lavoro per la casa editrice (segratese) Mondadori nella struttura della distribuzione della stampa a livello nazionale, per la quale mi occupo della gestione operativa dei contratti e delle relazioni con i clienti.
Milanese di nascita, ho trascorso diversi periodi all’estero facilitato dalla conoscenza delle lingue straniere e degli studi fatti. Sono segratese perché 20 anni fa la nostra città era davvero una valida alternativa alla grande Milano pur essendone confinante, ma credo che oggi si debba fare qualcosa anzi molto di più per tornare ad essere una vera eccellenza come una volta.
Gran viaggiatore, appassionato di aviazione, sono il presidente di un’Associazione di volontariato (Associazione Gattofila Segratese Onlus)i cui soci si occupano della cura di colonie feline sul territorio comunale e nella città di Milano. Essendo un ambientalista ed animalista convinto e gattofilo per passione (ma ho anche una cagnolina che ho salvato dalla soppressione), mi sono candidato per poter contribuire al riequilibrio dei valori tra esseri umani e territorio, alla conservazione dell’ambiente ed alla tutela dei nostri amici animali, all’interno di una città che deve interrompere il consumo del territorio e tornare a credere nello sviluppo sostenibile.
Conoscendo Paolo Micheli, credo nelle sue qualità e nella sua proposta per governare la nostra città e spero di avere la vostra preferenza quando metterete la croce sulla scheda il 31 Maggio.

umberto costamagnaSono uno dei tanti che ha trovato il proprio futuro e la propria realizzazione nella generosa Milano e che ora, vivendo in terra segratese da 16 anni (a Milano 2) vuole provare a rendere qualcosa a questa terra lombarda.
Sono nato il 22 agosto 1955 a La Spezia e a 19 anni divento giornalista pubblicista. Ma a 22 anni, per cercare di crescere professionalmente, mi trasferisco a Milano dove lavoro in diverse aziende (Pirelli, Mondadori, De Agostini, IDG, Motta Periodici, Edizioni Piemme) nella direzione del personale prima e successivamente nella comunicazione e marketing.
A 44 anni sono direttore generale di un’azienda di servizi di call center e nel 2001 avvio in proprio un’attività imprenditoriale nello stesso settore. Dopo quattordici anni di attività e partendo da zero, oggi il gruppo di cui sono fondatore e presidente, è una realtà di circa 60 milioni di fatturato, 7 sedi di contact center (Milano, La Spezia, Pistoia, Roma, Locri, Lecce, Cagliari) e circa 2.500 dipendenti (di cui oltre il 95 per cento assunti a tempo indeterminato).
Sono anche presidente nazionale di Assocontact, l’associazione di categoria delle imprese di contact center aderente a Confindustria, (sono anche vicepresidente di Confindustria Digitale).
Ecco, qui sta il senso di questa mia candidatura con Segrate Nostra: dopo anni di impegno “nazionale”, vorrei dare il mio modesto contributo a cercare di rendere un po’ migliore la città dove vivo. Non ho ricette pronte, non ho soluzioni precotte. Vorrei solo ascoltare le esigenze di tutti e cercare, insieme a Paolo Micheli e agli altri, di fare la mia parte.
Sono sposato con due figli ma vivo in una famiglia “allargata” insieme anche ai due figli di mia moglie: insomma… giriamo con un pulmino!
Sono laureato in Scienze Politiche all’Università di Pisa ma, per fortuna, nella mia vita ho anche frequentato la preziosa università della strada.

 

roberto fusilliSono Roberto Fusilli e, per la lista civica Paolo Micheli Segrate Nostra, mi presento come candidato al Consiglio Comunale di Segrate nelle elezioni di domenica 31 maggio.
Abito a Segrate - Milano2 dal 1972.
Mi sono laureato alla Bocconi nel 1966 in Economia ed ho lavorato per oltre 30 anni in IBM. Da dirigente, ho avuto la responsabilità dei rapporti commerciali con grandi Istituti di Credito.
Dal 1997 ho fatto parte di Consigli di Amministrazione di Banche, Società Finanziarie e Assicurazioni.
In passato sono stato, per due anni, Consigliere Comunale a Segrate.
Negli anni più recenti mi sono occupato dello sviluppo urbanistico di Segrate e ho contrastato la forsennata cementificazione prevista dal Piano di Governo del Territorio (PGT), bocciata dal TAR con la recente sentenza.
Se sarò eletto, m’impegnerò per la revisione del PGT e in materia di bilancio comunale, con particolare riguardo alla eliminazione delle spese superflue.

 

 

 

 

marco italiaSono Marco Italia, ho 56 anni e sono laureato in Scienze Biologiche all'Università degli Studi di Milano.
Sono vissuto al Villaggio Ambrosiano, ove risiede ancora la mia famiglia d'origine, fino all'età di 28 anni. Dal 2005, dopo una parentesi milanese, abito a Segrate Centro con moglie e tre figli.
Da quasi trent'anni sono dipendente del Comune di Pioltello: ho lavorato all'ufficio ecologia per una decina d'anni ed ora sono responsabile del servizio informatico comunale.
Sono stato capo scout nell'AGESCI prestando servizio, tra l'altro, nella parrocchia del Villaggio Ambrosiano ed in quella di San Felice. Attualmente collaboro con la parrocchia di Segrate Centro nella gestione dei corsi di preparazione al matrimonio e nella realizzazione del sito web.
Quando non sono impegnato nelle attività di Segrate Nostra - di cui sono fondatore assieme a Paolo Micheli, Livia Achilli e Ugo De Berti - passo molto del mio tempo libero leggendo: in particolare narrativa moderna e contemporanea.

lorenzo lucchiniSono Lorenzo Lucchini e ho deciso, con le elezioni del prossimo 31 Maggio, di credere nel cambiamento della politica a Segrate candidandomi al Consiglio Comunale per la Lista Civica SEGRATE NOSTRA - Lista Paolo Micheli.

Sono uno studente laureando in Fisica Teorica presso l'università di Milano Bicocca in collaborazione con l'università di Ginevra.
Credo nell'importanza della cultura e della ricerca e nella sua forza come possibile motore per la nostra città.

Sono capo-educatore scout e da diversi anni svolgo attività di volontariato in diverse Organizzazioni e Associazioni che operano sul territorio; credo che esse siano una bellissima espressione della voglia di crescere di un paese e una ricchezza da valorizzare per migliorare la qualità della vita a Segrate.
Sono amante degli sport all'aria aperta ed in particolare sono stato per otto anni appassionato atleta di canoa olimpica all'idroscalo.
Credo che l'ambiente in cui viviamo, unitamente alla possibilità di sovlgere una adeguata attività sportiva (sia agonistica che non) siano elementi fondamentali per la salute di ciascun cittadino.
Per questi e per altri motivi condivido il programma di SEGRATE NOSTRA - Lista Paolo Micheli e l'idea della nuova Segrate che vogliamo realizzare. Chiedo la vostra partecipazione e il vostro sostegno il 31 Maggio.

viviana mazzeiSono Viviana Mazzei e sono candidata per la lista civica di Segrate Nostra come Consigliere Comunale di Segrate nelle elezioni del prossimo 31 maggio.
Abito a Segrate da oltre 15 anni, prima a Rovagnasco ora a Redecesio. Sono sposata e ho 3 magnifici figli. Mi occupo di comunicazione e per molti anni sono stata marketing manager in realtà multinazionali ICT. Un paio d’anni fa ho perso il lavoro ma non mi sono persa d’animo e ho fondato una start-up innovativa di marketing e design. Diventare imprenditore a quasi 50 anni è un’esperienza entusiasmante e lo è ancora di più fare innovazione e lavorare con giovani che hanno tante idee e voglia di fare. Sono sempre stata attiva nel volontariato e per diversi anni sono stata presidente di una delle associazioni più dinamiche presenti sul territorio di Segrate: il GAS Gruppo d’Acquisto Solidale, quasi 200 famiglie segratesi che fanno acquisti insieme all’insegna del consumo critico e consapevole (prodotti Km 0, bio, ecocompatibili). Negli anni abbiamo portato avanti molte iniziative, culturali, solidali e aggregative appoggiando i movimenti (Golfo Agricolo, Sant’Egidio, Donne e idee) che meglio rappresentavano il nostro concetto di Solidarietà.
Ho lasciato la presidenza del GAS quando ho deciso di entrare a far parte di Segrate Nostra perché ho capito, partecipando come pubblico ai Consigli Comunali di Segrate, che era il momento di fare qualcosa per cambiare il sistema di governo della nostra città.
Non ho mai fatto politica e mi sento lontana dalle logiche di partito ma ho contribuito a scrivere il programma elettorale di Paolo Micheli, di cui ho fiducia e stima, e, se verrò eletta metterò tutta la mia energia e il mio entusiasmo affinché quanto scritto venga realizzato, per il bene dei miei figli, dei miei concittadini e della mia Città.