×

Attenzione

Direttiva europea 2009/136/CE: tutela della vita privata nelle comunicazioni elettroniche

Questo sito utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la gestione ed altre funzioni. Navigando all'interno di questo sito lei accetta che questo tipo di cookies vengano inviati al suo browser.

Non ha accettato che i cookies vengano scaricati sul suo computer. Se vuole può cambiare questa decisione.

Segrate, 12 febbraio 2018

Per la seconda volta consecutiva un esponente di Segrate Nostra è candidato al Consiglio Regionale.
Nel 2013 fu Paolo Micheli che si candidò nella lista "Ambrosoli presidente - Patto Civico" e fu eletto soprattutto grazie alle quasi 900 preferenze ricevute a Segrate.
Quest'anno c'è Viviana Mazzei tra i candidati consiglieri regionali a Milano e provincia nella lista "Gori Presidente", una lista civica a sostegno di Giorgio Gori, il candidato per il centrosinistra alla carica di Presidente della Regione Lombardia.

Viviana Mazzei ha 52 anni, vive a Segrate da 20 insieme al marito e ai tre figli.
Per oltre 20 anni ha lavorato nel marketing in realtà internazionali operanti principalmente nel settore informatico, fino a raggiungere la posizione di marketing manager.
Nel 2011, a causa di una riorganizzazione internazionale, ha perso il lavoro ma non la voglia di sfidare il mercato: così, dopo aver fatto la consulente per qualche anno, nel 2014 ha fondato con altre due donne una startup innovativa.
Civica da sempre, attiva nel volontariato e forte sostenitrice di tematiche ambientaliste, nel 2014 è entrata a far parte della lista civica Segrate Nostra, collaborando in maniera determinante alla realizzazione della campagna elettorale che nel 2015 ha visto eletto sindaco di Segrate Paolo Micheli.
Da giugno del 2015 è diventata assessore con deleghe importanti per il territorio di Segrate: sviluppo economico, politiche attive del lavoro, commercio, innovazione, mobilità e trasporti.
Lo scorso dicembre ha presentato, insieme al ministro del Lavoro Giuliano Poletti e all'assessore regionale alla Formazione e Lavoro Valentina Aprea, il Patto per il lavoro (di cui Segrate è capofila), che si svilupperà nel triennio 2018/20 e che punta a mettere in rete le esigenze di sviluppo e occupazionali del territorio, intercettare la trasformazione produttiva nell'area dei comuni del Sud Est milanese e offrire varie opzioni di inserimento lavorativo, puntando soprattutto sulle opportunità legate alla nascita del centro commerciale Westfield e sui circa 17.000 nuovi posti di lavoro ad esso collegati.

Viviana è stata indicata, in "ticket" con il pioltellese Mirko Dichio, da CIVES (il raggruppamento di liste civiche dell'area della Martesana che comprende, oltre a Segrate Nostra, liste civiche di centrosinistra di Cassano, Cologno, Cernusco, Gorgonzola, Pioltello e Vaprio): è la prima volta che questi movimenti civici decidono un impegno comune per portare due "martesani" in consiglio regionale a rappresentare la realtà dell'Est Milano.

Per tutto questo, alle elezioni regionali del 4 marzo 2018 Segrate Nostra invita a votare per la lista Gori Presidente e a scrivere MAZZEI e Dichio nello spazio delle preferenze.

http://vivianamazzei.it/

Segrate Nostra